Sagra della Bruschetta e del Tartufo Strettura 2018

Tartufo, piccolo fungo per il quale vale la pena di affrontare più di 100 km per mangiarlo?

Sagra della Bruschetta e del Tartufo Strettura

Ci prenderete per matti e molto probabilmente tanti diranno di si, ma quasi ogni anno ci imbattiamo in questo viaggetto per  gustare varie pietanze dove il re è solo lui: il tartufo.

In particolare parliamo del tartufo nero, tipico dell’Italia centrale e più abbordabile a livello economico di quello bianco.

Molti non lo amano per un piccolo odore gassoso che emette, soprattutto nel momento in cui si apre o si gratta, ma il nostro giudizio assolutamente imparziale 🙂 è che va bene su qualsiasi pietanza. Si può partire dall’antipasto, passare dal primo e terminare con il secondo (il dolce gelato al tartufo non vale ovviamente), alzarsi da tavola e poter dire di aver mangiato un menù veramente a base di tartufo.

In questo piccolo  paese, sperduto nell’Appenino Umbro-Marchigiano, dove la città più vicina è a 13 km, in quel di Spoleto, hanno capito la bontà di questo buonissimo fungo, così dal 1987 lo celebrano con 10 giorni ininterrotti di sagra. Ecco allora che il tartufo troneggia su tutti i tavoli sistemati all’interno del campo sportivo, allestito per l’occasione.

Ogni sera un ospite musicale diverso pronto sul palco, mentre voi avrete solo l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda i piatti da assaggiare.

Poco prima di arrivare qualche cartello rassicura che “ci siamo quasi…”

Sagra della Bruschetta e del Tartufo Strettura

anche se non temiamo di sbagliare strada, la SS Flaminia e la parte successiva porta al paesotto d’origine di mio nonno, ma non vi tedierò.

Poco prima dell’entrate nel campo sportivo inizia l’ardua scelta. Ce né per tutti i gusti!

Sagra della Bruschetta e del Tartufo Strettura

Ovviamente i prezzi sono un pochino più alti di una sagra “classica”, ma si mangia veramente il tartufo e non creme, cremine o salse a base di…

Pronti per iniziare allora?

In questa sagra il servizio è al tavolo, così i ragazzi dell’associazione polisportiva “Strettura 87” portano ai tavoli tovaglie, tovaglioli, posate che in quest’occasione sono di metallo e il menù con tutte le bontà offerte dalla cucina nelle immediate vicinanze.

Sagra della Bruschetta e del Tartufo Strettura

Su questo foglio è possibile inserire tutto quello che si desidera ordinare e poi portarlo alla cassa.

Ecco perciò pronto Tony:

Il servizio è molto veloce, così da lì a pochi minuti siamo già pronti con la nostra prima scelta, l’antipasto.

Sagra della Bruschetta e del Tartufo Strettura

Questo a testimonianza che eravamo lì, quest’altra foto per rendere meglio l’idea dell’abbondanza.

Sagra della Bruschetta e del Tartufo Strettura

Si comincia così con formaggio, salsiccetta, bruschetta all’olio di oliva e con pomodori. Poi ecco il nostro amico sulla bruschetta, con i fagioli e nella frittata.

Dopo questo inizio decisamente ottimo che come ogni anno non ci delude, ecco pronti i ragazzi con le prossime portate. Come vi dicevamo poco fa infatti, c’è la comodità del servizio al tavolo, positivo non per pigrizia perché ovviamente non costa nulla alzarsi, piuttosto perché si mangia tutto sempre caldo invece di avere tutto insieme nel vassoio.

Dal nostro ordine avrete letto che abbiamo scelto entrambi le ciriole al tartufo, ed eccole pronte.

Sagra della Bruschetta e del Tartufo Strettura

Probabilmente dalla foto il piatto non sembra molto abbondante, ma vi assicuriamo che lo è, oltre ad essere molto ben condito. Personalmente mi trasferirei per amore di questa prelibatezza!

Ultimamente abbiamo deciso di portare con noi un porta-pranzo nel caso in cui dovesse avanzare qualcosa da mangiare che ci dispiacerebbe buttare, ma  per questa volta, nessun rischio: piatti puliti e lindi fino all’ultima briciolina nera.

Un pochino di pausa giusto per creare un piccolo spazietto per l’agnello alla scottadito tartufato e le mie solite patatine fritte, che non sono tipiche ma raramente mancano.

Sagra della Bruschetta e del Tartufo Strettura Cottura perfetta per entrambi e un ottimo sapore per la carne, veramente buona.

Dato che il cibo è un nostro caro amico, ovviamente abbiamo concluso in bellezza con il dolce, una grande fetta di crostata…

Sagra della Bruschetta e del Tartufo Strettura

…una parte della quale è tornata a Roma con noi perché eravamo veramente sazi, come raramente accade.

Una bella passeggiata per i nostri amati stand sarebbe stata molto salutare dato il nostro stato di saturazione, ma , quest’anno erano solo due. Dato che purtroppo lì intorno non c’è nulla per passeggiare o qualche attrattiva, mestamente siamo tornati in macchina. La strada è lunga verso casa!

Sagra della Bruschetta e del Tartufo Strettura Sagra della Bruschetta e del Tartufo Strettura

 

Qualche altro dettaglio ve lo raccontiamo con la nostra precedente esperienza, sempre su:

Sagra della Bruschetta al Tartufo – Strettura (PG)

Altre info:

https://www.umbriaeventi.com/sagra_della_bruschetta_al_tartufo_2014_strettura_9009.htm

Precedente Cellittata Larianese 4.0